Coordinatori Sicurezza Cantiere - M01 - Le novità introdotte dal d. lgs. 81/08

sicurezza-cantier1.jpg -

Il nuovo Testo Unico della Sicurezza (D. Lgs. 81 del 09 aprile 2008) è in vigore dal 15 maggio 2008 e sostituisce completamente il precedente e ormai famoso D. Lgs. 626/94 e gli altri provvedimenti degli ultimi 50 anni in materia di tutela della sicurezza e salute sul lavoro.

Il decreto prevede l'obbligo dell'aggiornamento formativo per i Coordinatori per la sicurezza nei cantieri, ed in particolare obbliga a 40 ore di aggiornamento nei 5 anni successivi l'entrata in vigore del decreto, o nel quinquennio successivo al completamento del primo corso di formazione.

Questo corso offre tre ore di formazione valide per l'assolvimento dell’obbligo di formazione previsto dall’art 98 - D.L.GS. 81/2008

Il modulo spiega le novità introdotte dal D.Lgs 81/08 per committenti, responsabili dei lavori, coordinatori e Imprese. Il ruolo dell’impresa affidataria ed il suo obbligo di vigilanza in cantiere.I contenuti minimi dei piani di sicurezza, dei POS e del fascicolo. I casi di sospensione del titolo ad eseguire i lavori.

Iscrizioni al corso
Il corso viene venduto ai professionisti in modalità e-commerce, attraverso il portale http://p-learning.com.

Per accedere a tutte le informazioni per iscriversi clicca qui.

Attestato di frequenza

Il corso rilascia attestato di frequenza per 3 ore, valido ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di formazione art. 98 - D.Lgs. 81/2008

Caratteristiche del corso 

Il corso è costituito da un modulo di 3 ore, è acquistabile da subito e le lezioni sono fruibili on-line da giovedì 21 aprile 2011 24 ore al giorno 7 giorni su 7.

A latere del modulo FaD sono state realizzate esercitazioni e messi a disposizione dei discenti i materiali di supporto alle materie affrontate. 

Programma del corso

  • Quadro normativo di riferimento
  • Norme previgenti per cantieri temporanei e mobili
  • La delega per il testo unico
  • Il decreto legislativo 81/2008
  • I cantieri temporanei o mobili
  • Appalti in cantieri temporanei e mobili
  • Il titolo IV - cantieri edili o d’ingegneria civile
  • Il titolo IV - capo I – direttiva cantieri
  • Idoneità tecnico professionale
  • I soggetti e i documenti
  • Gli esecutori dei lavori
  • I requisiti dei coordinatori
  • La notifica preliminare
  • Il piano di sicurezza e coordinamento
  • I rapporti con la progettazione
  • Il capo II – il “vecchio” 164

Pubblicato: il 06 aprile 2010

Contattaci

Per richiedere informazioni compila il nostro form

Captcha image
e aggiungi alla fine 18